Home

Il restauro

Ma il restauro è sempre un bene?
Alcuni esempi di quando è meglio non farlo. Può sembrare strano aprire la pagina dei restauri con il consiglio di non farli ma in realtà basta seguire queste semplici regole:
Non restaurare assolutamente l'orsetto se il "carattere" che possiede è dato proprio dai lavori dei precedenti proprietari e se quindi un restauro, per quanto accurato, potrebbe mutarne la personalità.
Non restaurare un orsetto troppo distrutto o fragile perché i punti di cucitura potrebbero lacerare definitivamente i tessuti.
Se l'orsetto è un pezzo antico e di valore è meglio rivolgersi ad un restauratore esperto col quale concordare quali parti si vuole che siano toccate e chiedere un preventivo.
Se si decide comunque per il restauro evitare di compiere cambiamenti irreversibili sull'orsetto ma optare per soluzioni che consentano comunque di tornare indietro.